Ricerca la tua casa in Toscana - Immobili Toscana

Ricerca avanzata


Casa in Toscana : immobili in toscana
Accessi totali: 4145602
Utenti ONLINE: 4
Immobili inseriti: 42399

Registrati adesso
Casa in Toscana - Annunci immobiliari toscana - Ville Toscana - Rustico Toscana Sei un'agenzia immobiliare o un costruttore?
Approfitta della promozione in corso per inserire tutti gli annunci immobiliari che vuoi!

Vedi la promozione
Casa in Toscana - Annunci immobiliari toscana - Ville Toscana - Rustico Toscana

Enoteca Lucchese

tuscany-charming
Inserisci la tua pubblicità

TOSCANA: LE CASE DELLA CURIA IN AFFITTO SOSTENIBILE CONTRO IL DISAGIO ABITATIVO

News inserita il 21/11/2008


Oltre 4 milioni il contributo della Regione Toscana. L'assessore regionale Baronti: "Avremo 116 alloggi in più grazie ad un accordo fra Regione e Cet". FIRENZE - Case in affitto a canone “regolato”. Si tratta di misure straordinarie concordate fra la Regione Toscana, la Conferenza Episcopale e l'Arciconfraternita delle Misericordie di Pistoia. L'intervento, deciso da una delibera della giunta regionale su proposta dell'assessore alla casa Eugenio Baronti, dà concreta attuazione ad un precedente protocollo d'intesa siglato dal presidente della Regione, Claudio Martini e dal Cardinale Antonelli. Oggi, dopo che la Conferenza Episcopale Toscana ha trasmesso alla Regione l'elenco degli immobili di sua proprietà che possono essere recuperati ed adibiti ad alloggi, o le aree dove ne possono essere costruiti di nuovi, da destinare alla riduzione del disagio abitativo, la Regione ha stanziato il proprio contributo. Si tratta in totale di 4 milioni e 395 mila 954 euro che permetteranno di recuperare o costruire 116 alloggi per un valore di 11 milioni 187 mila euro. La quota coperta grazie al contributo in conto capitale della Regione sarà pari al 35% del costo dell'intervento se gli alloggi saranno concessi in locazione per un periodo complessivo non inferiore a 25 anni (53 interventi), che salirà al 45% se gli edifici (63 interventi) verranno destinati in maniera permanente all'affitto a canone “regolato”. Gli interventi riguardano Arezzo, Cortona, Barberino del Mugello, Vicchio, Palazzuolo sul Senio, Empoli, Certaldo, Castelfiorentino, Capannori e Pistoia. «In una fase come questa la priorità delle priorità – sottolinea l'assessore Baronti – è quella di avere abitazioni da destinare in affitto a condizioni accessibili per l e famiglie, che non possono sostenere il costo di mercato". "Questa soluzione, che deriva dal primo protocollo del genere in Italia, permette di avere un congruo numero di alloggi con un canone mensile che sarà più basso rispetto al “canone concordato” nei rispettivi patti territoriali della zona di riferimento". "Si tratta di una soluzione che la Regione vorrebbe poter adottare anche in altre situazioni e che rappresenterebbe una risposta, insieme ad altri interventi pubblici sull'affitto, al dramma crescente di tante famiglie. E proprio sull'offerta di case in affitto a canone sociale o a canone calmierato punteremo il grosso dei prossimi interventi con il futuro piano casa regionale, che sarà attivato nei primi mesi del 2009, dopo l'approvazione della nuova legge"..

Torna all'elenco news

annunci immobiliari
Villa Giustiniani Lucca
Tuscany charming : strutture ricettive in Toscana Tuscany Charming : Prenota strutture ricettive in Toscana OFFERTE SPECIALI SOGGIORNO IN TOSCANA